Cinquecento anni fa l'umanità ha lasciato una terra morente, devastata dalla potenza nucleare e ormai incapace di accogliere la vita. Un viaggio durato generazioni l'ha portata nel nuovo 'Verse. L'umanità si è stabilita, si è sviluppata, si è moltiplicata vertiginosamente. Ha colonizzato quarantuno pianeti. Ha visto una guerra lacerante e drammatica, con milioni di vittime, durata anni e mai veramente terminata. Ma adesso una minaccia più grande incombe: una flotta di centinaia, forse migliaia di navi Marauders, dislocate in più nuclei, si sta spingendo sempre più all'interno del sistema, compiendo razzie selvagge e cruente. Si dice che chi vede un Marauder poi non vedrà nient'altro. In una dichiarazione scioccante, il presidente dell'Alleanza Sarah Shepard ha annunciato il ritorno all'arma che ha popolato l'oscura mitologia dell'umanità per ormai cinque secoli: la bomba nucleare. Nelle mani degli uomini torna lo strumento di distruzione ultimo, lo stesso che li costrinse all'Esodo in tempi ormai remoti. Forse i Marauders vinceranno, forse le armi nucleari saranno sufficienti a sconfiggerli. Forse, dopo aver distrutto il nemico comune, Alleati e Indipendentisti torneranno a farsi la guerra l'un l'altro, annientandosi vicendevolmente con la potenza del nucleare. Forse l'umanità è destinata a non imparare mai dai suoi errori, e volgerà di nuovo lo sguardo al cielo riponendo tutte le sue speranze in un Nuovo Esodo. Forse torneranno sulla Terra-che-Fu.
Chi può dirlo?

* * * *

Eccoci qui. Come preannunciato ai nostri giocatori, BoS è giunta al suo capitolo finale. Se siete rimasti con noi fino alla fine i motivi già li sapete, per cui utilizziamo questo messaggio conclusivo, che rimarrà visibile per qualche mese, per rinnovare i nostri più sinceri ringraziamenti a tutti coloro che hanno giocato con noi questa avventura. Ballad of Serenity nacque per essere un gioco di nicchia, da pochi giocatori. Il suo successo nel panorama del PbC ci ha stupito fino alla fine, ma ci piace anche pensare che sia stato un bel risultato del nostro impegno quotidiano, del lavoro dello staff e di tutti quelli che hanno giocato con noi. "Tutte le belle cose a un certo punto finiscono", e non abbiamo mai pensato che BoS sarebbe durata per sempre. Come già sapete, noi ci prenderemo una pausa dalla gestione di qualsiasi progetto, e ci limiteremo a cercare un angolo di questo grande mondo del PbC in cui giocare in pace, senza responsabilità. Non è nostra intenzione sparire dai radar, comunque, e potete contattarci all'indirizzo mail horyzon.project@gmail.com . Volete ricevere per mail la soluzione a qualche piccolo mistero rimasto irrisolto nel gioco? Volete continuare a giocare con noi? Avete una land da consigliarci? Vi serve una con un vostro progetto tenuto fino ad ora nel cassetto? Vorrete ricevere nostre notizie quando e se, in un lontano futuro, ci ributteremo in pista? Scriveteci: vi risponderemo sempre volentieri. Vi lasciamo con, in fondo a queste poche parole, una lista di blog di pg di BoS (scritti dai giocatori stessi) in cui potrebbero apparire dei post finali, che ci racconteranno gli ultimi passi di una manciata di pg. L'avventura di BoS si conclude: speriamo sia stata appagante e appassionante per voi quanto lo è stato, per molto tempo, anche per noi.
"Big damn heroes. Ain't we just."



Esme Rodriguez: http://siria90.wix.com/esmerodriguez"
Keelan Dome: keelandome.blogspot.it
Sebastian Gray: Megan Gilmour: http://angolodimeg.blogspot.it/
Leah Saref: http://little-young-profiler.blogspot.it/
Philip Neville: http://philipwindson.blogspot.it/
Eivor Edwards: http://eivor-edwards.blogspot.it
Harvey Morgan: http://harvey-morgan.blogspot.it
Daphne Kim: runninginthewinddaph.blogspot.com
Jordan Fox: http://jfoxylady.blogspot.it/
Meng Garcia: http://esperimenting.blogspot.it/
Drake Russell: drakeruss.blogspot.it
Declan Khan: http://khanshere.blogspot.it/
Jules Bernard: http://instinctofanarchy.blogspot.it/
Paul Carraway: http://paul-carraway.blogspot.it/
Jack Rooster: http://www.myownkindoffreedom.blogspot.com/
Elian Chernenko: http://bos-likeastray.blogspot.it/
Elisabeth Russell: http://lost-letters-home.blogspot.it/